English Breakfast

Il tè forse più classico in assoluto è l’English Breakfast. Chi non ha mai visto a casa o in vacanza almeno una bustina della Twinings con la carta rossa?

Anche in Inghilterra è tra i più comuni e viene di solito bevuto a colazione (da cui il nome), spesso con l’aggiunta di latte o zucchero. In realtà sembra che, all’inizio, venisse usato soprattutto nelle colonie britanniche in America.

L’English Breakfast è una miscela di foglie corte di tè nero provenienti da vari Paesi come Ceylon e India. Ha un sapore molto deciso e a me, sinceramente, non fa impazzire. Tra i classici, come penso di avere già detto, preferisco l’Earl Grey . Voi cosa ne pensate?

Ho letto su internet poi che secondo alcuni è meglio berlo con un goccio di latte o una fettina di limone. Secondo altri, invece, è sbagliatissimo e deve essere puro, senza neanche un cucchiaino di zucchero. Io di solito lo bevo senza niente… voi?

Annunci

3 pensieri su “English Breakfast

Grazie! Ci vediamo al prossimo tè :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...