Uzbekistan

Tipica teiera uzbeca

So che vi avevo già parlato di Kapuscinski e di “Imperium” ma il libro mi ha offerto un altro spunto e non posso lasciare perdere. Del resto, lo scrittore-giornalista racconta il suo viaggio nelle varie provincie dell’ex impero sovietico, zone confinante con l’Asia e con la culla della tradizione del tè. Non mi stupisce quindi che ci siano tanti riferimenti alla nostra bevanda preferita 😉

Questa volta siamo in Uzbekistan, uno Stato a nord dell’Afghanistan…

“… Era mezzogiorno, uscii dalla fortezza sulla grande piazza polverosa. Di fronte si apriva una cajkhana (sala da tè). A quest’ora sono piene di uzbeki. Se ne stanno a bere tè verde, accucciati per terra con in testa i loro copricapi colorati. Bevono per ore, spesso per gionate intere (il mio sogno :-)). Non male questo modo di passare la vita all’ombra degli alberi, su un tappetino, tra gli amici. Mi sedetti sull’erba e ordinai una teiera. Da una parte avevo la vista della fortezza, una specie di Wafel (castello reale di Cracovia); dall’altra una vista anche più bella, quella di una splendida moschea…”

Annunci

Grazie! Ci vediamo al prossimo tè :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...