Secondo ricordo da Londra: Blue Sky

Il primo negozio di tè in cui sono entrata nelle mia “5-giorni” a Londra è stato il Tea Palace (già il nome dice tutto) a Covent Garden Market. E’ disposto su due piani: a piano terra c’è la vetrina e la vendita, nel seminterrato c’è un cantina con l’esposizione di , divisi per tipologia, tazze, teiere, infusori e tovagliette. Un posto davvero carino, intimo e raffinato. Le foglie sono tutte disposte in ciotole di vetro per poter essere annusate e guardate. In un angolo, sotto a una volta, c’è la degustazione: tre teiere in vetro, ognuna con un tè o un infuso diverso, tenuto in caldo da una fiammella sottostante.

Alla fine ho preso uno di questi tre. Si chiama Blue Sky ed è un sencha cinese aromatizzato con petali di rosa e fiori di malva. A dire il vero, prima di sentirne il sapore, mi sono innamorata del suo profumo fresco e intenso, l’ideale per l’estate. Il gusto è altrettanto forte e, anche se so che non c’entra niente, mi ricorda il sapore dell’arancia e del bergamotto. Non per questo è aspro, anzi, penso che anche chi è abituato a bere il tè con lo zucchero questa volta potrebbe farne tranquillamente a meno.

Tra l’altro ho letto che l’infuso tratto dai fiori di malva è un antico rimedio per curare i dolori addominali (soprattutto nel caso di irritazioni gastriche e intestinali e di colon irritabile) e il mal di gola (con l’aggiunta del miele). Fa anche bene 🙂

L’altro tè che ho preso in extremis (mi stavano già facendo lo scontrino quando mi sono accorta di lui) si chiama Midsummer Mango, un nome che, considerata la mia passione per Shakespeare, non poteva di certo passare inosservato. Si tratta di un blend di tè cinesi e di Ceylon, pezzi di mango e fiori di girasole. Un altro mix decisamente estivo che si può anche bere freddo. Basta usare lo stesso procedimento del tè caldo ma poi lasciarlo raffreddare, aggiungere un cucchiaino di zucchero o di miele e qualche cubetto di ghiaccio prima di servire.

Tea Palace: Covent Garden, 12. Fermata: Covent Garden

Ps. Tra l’altro Covent Garden è un posto molto carino, pieno di negozietti particolari e piccoli artigiani, pasticcerie dove servono muffin e cupcakes originali e gustosi e luoghi dove fare un pasto completo senza spendere troppo. Spesso si possono trovare artisti di strada che intrattengono il pubblico con il mimo, musiche, giochi di prestigio e acrobazie.

Annunci

2 pensieri su “Secondo ricordo da Londra: Blue Sky

Grazie! Ci vediamo al prossimo tè :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...