Stoccafisso norvegese al forno

Finalmente domenica e finalmente una ricetta norvegese: stoccafisso al forno! La ricetta mi è stata data da un produttore di stoccafisso norvegese, il titolare dell’azienda Halvors, che ho conosciuto durante il mio viaggio alle Lofoten. L’ho provata, con una qualche rivisitazione (es. l’aglio non lo digerisco… se a voi piace, mettetene 3 spicchi) e a noi è piaciuta molto… fatemi sapere cosa ne pensate 😉

stoccafisso al forno

Stoccafisso norvegese al forno

(per 4 persone)

1 kg di stoccafisso norvegese (meglio se già ammollato… altrimenti tenetelo a bagno per 24 ore)

150 g di pancetta (o bacon)

1 kg di patate

150 g di cipolla bianca

10 pomodori datterini e 2 pomodori ramati di media dimensione

una decina di olive verdi denocciolate

olio extra vergine di oliva

sale

Per preparare lo stoccafisso norvegese al forno, cuocete per prima cosa le patate in acqua salata. Una volta cotte, scolate e tagliate a fettine.

Tagliate la cipolla in senso longitudinale.

Fate saltare in padella con un filo di olio la pancetta e tenete tutto da parte, olio compreso.

Bagnate il fondo di una pirofila con olio extravergine di oliva. Coprite con uno strato di patate. Aggiungete lo stoccafisso poi la cipolla, la pancetta, un altro strato di patate, i pomodorini tagliati a metà e i pomodori tagliati a fette. Completate con le olive denocciolate, regolate di sale e versate l’olio di cottura della pancetta.

A questo punto non vi rimane che mettere lo stoccafisso in forno per circa 30 minuti a 180° C e il vostro stoccafisso norvegese al forno è pronto per essere servito, magari con una tazza di tè nero Gran Keenum.

Ps. Scusate la mia latitanza delle ultime settimane, ma sono tornata un po’ a casa dal mio gattino, dalla mia famiglia, dai miei amici, dal sole e dal cibo italiano… ci voleva 🙂

Annunci

6 pensieri su “Stoccafisso norvegese al forno

  1. Interessante, ma devi ammettere che olive verdi, olio d’oliva extravergine ed anche i pomodori datterini non hanno molto un’aria norvegese. L’albero di olivo più a nord che ho visto in Europa risale a moltissimi anni fa, in Inghilterra dalle parti di Gloucester in un campo su un ansa del Severn.

    Mi piace

    1. No, l’olio extravergine non è molto norvegese ma, come ho scritto, ho fatto qualche cambiamento alla ricetta originale. I pomodorini invece erano presenti e sono uno degli orgogli norvegesi. Stessa cosa per olive verdi: non sono tipiche norvegesi ma le adorano e nei supermercati ce ne sono tante varietà diverse (provenienti in gran parte dalla Grecia).

      Mi piace

Grazie! Ci vediamo al prossimo tè :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...