Tea Masters Cup in Italia

Tea Masters Cup, la competizione tra i professionisti del tè, arriva in Italia

Ho sentito parlare per la prima volta della Tea Masters Cup, la competizione tra i professionisti del tè, a settembre 2015 quando ho seguito sui social la prima finale mondiale di questa gara in Turchia . Oggi sono felice di segnalarvi che questo appuntamento potrebbe arrivare prestissimo anche in Italia e tutti noi siamo chiamati a partecipare!

Ma facciamo un passo indietro…

Che cosa è la Tea Masters Cup?

La Tea Masters Cup è una sfida all’ultimo tè. È aperta a tutti, non bisogna presentare un particolare titolo o certificazione per partecipare. Basta tanta passione e tanto allenamento.

È nata in Russia nel 2013, Paese con una grande tradizione nella cultura del tè, e oggi si sta diffondendo in tutto il mondo. L’obiettivo è sicuramente quello di conoscere i talenti, i Tea Masters migliori, ma anche quello di diffondere le conoscenze su questo incredibile mondo, di creare possibilità di lavoro, di sdoganare una bevanda che, come abbiamo visto per l’Inghilterra, per tantissimi sa di vecchio e noioso. In più vuole cercare di creare contatti, opportunità e collaborazioni. Come per questo blog, come per il tè in generale, il concetto chiave che sta dietro alla competizione è la condivisione. Bellissimo, no?

Ecco il video promo per avere un’idea dell’atmosfera

Sul blog americano World of Tea trovate anche una piccola intervista a Denis Shumakov, presidente di giuria e del Tea Masters Cup Advisory Board.

Tea Masters Cup: categorie

Come si svolge la Tea Masters Cup? Quali sono le categorie della competizione? Allora, i Tea Masters si sfidano nella preparazione del tè, nell’abbinamento tra tè e cibo e nella degustazione. Cosa vuol dire?

Partiamo dalla prima, la preparazione. Il concorrente deve mostrare ai giudici di saper preparare alla perfezione una tazza di tè o meglio due: la prima viene decisa dalla giuria mentre la seconda può essere una ricetta originale del Tea Master.

Per l’abbinamento, il concorrente deve proporre ai giudici una tazza di tè accompagnata nel migliore dei modi da specialità dolci o salate. Importante nel giudizio sarà l’equilibrio tra i sapori ma anche la presentazione del tutto.

La degustazione invece prevede che il concorrente, dopo aver assaggiato 10 tipi di tè decisi dalla giuria, riesca poi a riconoscerne cinque a occhi chiusi. Potrà annusarli, assaggiarli ma non vedere le foglie.

Si può partecipare a una sola categoria o a tutte e tre.

Tea Masters Cup Italia

Come dicevamo, la Tea Masters Cup è nata in Russia ma si sta diffondendo in tutto il mondo. Negli ultimi due anni si stanno tenendo competizioni a livello nazionale in Australia, Bielorussia, Corea del Sud, Lituania, Ucraina, Vietnam, Turchia e… Italia.

Ebbene sì, anche in Italia! E migliori Tea Masters parteciperanno alla finale in Corea del Sud a giugno 2016. Non sappiamo ancora le date dell’evento italiano ma, se volete partecipare, forse è bene iniziare ad allenarsi 😉

Per leggere il regolamento completo andate sul sito www.it.teamasterscup.com

Per avere più informazioni potete contattare gli organizzatori all’indirizzo info@proteaacademy.org

Annunci

Grazie! Ci vediamo al prossimo tè :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...