Oolong, quello sconosciuto

L’articolo è stato aggiornato con informazioni più precise e immagini più curate. Cliccate qui

Il tè Oolong è quel tè che subisce una lavorazione intermedia tra tè nero e tè verde. Dopo l’appassimento, le foglie vengono fermentate due volte e poi essiccate. In questo modo, diventano rossastre e l’infuso ha un colore che ricorda il tè nero ma il gusto è leggero e fresco come se fosse un tè verde… provarlo è una sensazione davvero particolare!

Il nome “oolong” letteralmente significa “drago nero” e viene prodotto in Cina e a Taiwan. Si dice che iniziò a essere prodotto sul monte Wu Yi Shan alla fine della dinastia Ming, 400 anni fa.

In Cina è spesso usato ancora oggi come farmaco. Sì, perché l’oolong ha un buon quantitativo di catechine (che come ho già detto in un articolo di aprile è un antiossidante)
e moltissimi polifenoli. Questi sono molecole organiche che aiutano, tra le altre cose, a ridurre i trigliceridi nel sangue e i radicali liberi.

Annunci

5 pensieri su “Oolong, quello sconosciuto

Grazie! Ci vediamo al prossimo tè :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...